lunedì 3 ottobre 2016

Stronger (What Doesn't Kill You).

E' da tanto che non scrivo, che non mi cimento con quello che tempo fa mi piaceva, mi dava serenità, ovvero la scrittura. Adesso invece dopo esser tornata da Berlino l'anno scorso beh..mi trovo quasi terrorizzata. Ho l'ansia a scrivervi anche adesso pensate voi, ma sento la necessità di farlo e quindi la mia cara amica Ansia deve rimanere lì, in secondo piano.
Dove sono rimasta? Beh sono rimasta al mio ritorno dalla mia vacanza - studio Berlino. Per farla breve è stata una vacanza piena di disavventure che mi hanno insegnato a sopravvivere a situazioni che probabilmente non sarei mai riuscita a gestire qui. Ho imparato a superare certi miei limiti, vedi la sporcizia, il fatto che io sia abbastanza fissata con l'igiene ma questo non vuol dire che mi trovo bene nella spazzatura,al contrario so tenere un self control che mi permette di gestire situazioni che - oddei chi me l'ha fatto fare -  scompaiono. Un lato positivo è stato che dopo esser stata fregata, poichè la cara mamma adottiva mi ha venduto un biglietto falso dei mezzi e per chi conoscesse la Germania o per lo meno Berlino, i biglietti dei mezzi costano una barca ma FUNZIONANO. Sono anche riuscita a farmi dare i soldi della bella multa ricevuta in Alexander Platz, i soldi del biglietto e yazzi. La scuola dove studiavo non era granché anzi, mi è praticamente pesato frequentarla. Già il fatto che avessero deciso dovrei avrei soggiornato senza ascoltare ciò che avevamo richiesto e sopratutto pagato, beh per me un bel  fick dich o in inglese FUCK OFF.
Detto questo proseguo con il ritorno dalla Teteschia ed è già iniziato il 3 anno di Universitaet. Bene, l'anno inizia anche bene. I corsi che seguo sono parecchio interessanti e attuali. Ho imparato parecchi fattori che riguardano le culture, religioni diversa dalle nostre, tra islamica, ebraica, hindu, buddhista. Questi mondi inaspettati si sono insediati nella mia curiosità che da tanto è remota e proseguono ancora ad oggi. Il mio terzo anno si è concluso a maggio con la mia partenza in Germania, nuovamente indovinate dove? Nella mia amata Berlino. Quanto la sento mia, non ne avete idea. Ho prenotato un corso super intensivo di 2 settimane dove ho imparato più che 3 anni in Università, ho amato profondamente il mio professore in quella scuola che davvero lo bacerei in fronte. Mark taddoro. Mi sono affidata ad AIRB&B, questa un'altra avventura. E poi l'inizio della sessione estiva che per mia s(f)ortuna si protrarrà fino a gennaio 2017. Ebbene sì. Il mio amato Tedesco 3 è ancora lì che aspetta d'essere superato ( no non vi sto a spiegare i miei nervosismi e le varie menate di coloro che chiamiamo professori). Non contenta poiché è da tutto l'anno che mi danno dietro e ho avuto delle ripercussioni che sinceramente non vi racconto, ma che potete benissimo immaginare come ansia e bruciore di stomaco, divertente eh, perdita di capelli, nervosismo come se non ci fosse un domani e dovessi scagliare qualsiasi maledizione contro un qualsiasi Dio o Dea dell'Olimpo. Sentirsi come Ade che detesta Zeus, insomma quella roba lì.
Adesso dopo 2 settimane di quasi nulla faccccenza perché io non sono neanche andata in vacanza, non ho staccato neanche un fottuto giorno e mi chiedo se fosse questo il motivo ma..non lo voglio sapere. Come dice la mia nonna - " con i se e i ma non si va neanche a cagà".
Non contenta non sono riuscita neanche a passare Inglese 3, anche qui non vi sto a dire le varie menate e rotture. Questo a Settembre invece ho passato lo scritto, ma..purtroppo l'orale, il quale assistente bastardo cane sfigato perché scusate ma voi assistenti che avete la mia età, no non potete fare i super eroi de sta cippa - dovete capire che c'è gente che ha bisogno di laurearsi, di concludere qualcosa e che se si confonde con Englisch (in tedesco) English fa. Di concludere un percorso che per chi ha frequentato una scuola professionale, si cari amici miei professionale è quasi vitale.
Mi sono buttata in qualcosa che forse e dico forse più alto di me, ma sono arrivata qui. A 2 esami dalla laurea e posso e voglio farcela. Non contenta perché ve pare che io lo sia? Mi sono iscritta al Goethe Institut,perché fare ripetizioni mi costa di più di un certificato a livello nazionale - internazionale, quindi eccomi in un'altra avventura. E pensare che questo è per tutto il mio futuro. Sapere che non è ancora finita e forse non avrà conclusione mi elettrizza ma mi stressa anche. Per ora voglio vivere ogni attimo, concludere ciò che ho iniziato e non avere rimpianti.

Per il resto tutto è ok. Il mio nirvana non c'è. Inutile dirvi che le gioie le hanno persone diverse da me e bene eh. Però daje. Un pochino di gioietta la vorrei anch'io, ma..forse un pochino c'è.. Ho delle persone che contano su di me, ho al mio fianco qualcuno che mi ama e per qualche strano motivo stravede per me, come io per lui. E questa fetta di torta mi basta. Dovrei riconoscere che non tutti hanno queste fortune e che..forse dovrei capire che anche se ci sono dei piccoli incidenti si può superare tutto.

Good luck everyone!

Phìì.

6 commenti:

  1. Io sono nella fase successiva e... non ti racconto niente, spero che ti piacerà scoprirla da sola!
    Good luck ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh sicuramente sarà una nuova scoperta,spero positiva!

      Elimina
  2. Ho visto che sei passata da me.
    Sono Misaaaaa!
    Il mio vecchio blog si è ucciso da solo e ne ho fatto una nuovo!
    Che bello ritrovarvi! ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so! :*
      So chi sei! Anche bene! I cambiamenti ci stanno. Fanno bene! :)

      Elimina
  3. Mi mancavi! :) ora che te l'ho detto, posso leggere... :)

    Rebecca.

    RispondiElimina